NOVECOLLI – REGINA DELLE GRANFONDO

0
251

Tempo fa ho avuto l’immenso privilegio di poter intervistare l’Amico, Segretario della associazione Fausto Coppi e Amministratore Unico della NoveColli, Mirco Lasagni, qui sotto lascerò alcune domande e curiosità relative allo straordinario evento che da anni ci accompagna in un vortice di emozioni sempre crescente.

  1. Cosa c’è dietro la scelta del logo di questa 48° edizione?
    L’idea è nata dal consiglio direttivo e naturalmente dal nostro ufficio marketing, vuole essere un omaggio al settore giovanile che festeggia nel prossimo anno 38 anni di storia, le sfere sono un richiamo al passato visto che la manifestazione è storia: ha 48 anni e le biglie che vanno verso le colline rappresentano i 12.000 partecipanti della manifestazione.
  2. la formula di vendita delle pettorine è cambiata da quella dell’anno scorso, come mai ? 
    Abbiamo voluto dare più spazio al click day con 1.000 pettorali in più ma oltre a questo nessun motivo in particolare , chi volesse soggiornare in hotel può comunque farlo e oltre alle 2.000 pettorine che abbiamo dato a disposizione. può comunque recuperare con la lista d’attesa quindi c’è spazio per tutti !
  3. In merito alle nuove tecnologie come e-bike e freni a disco siete favorevoli o contrari ? 
    Favorevolissimi !! Favorevoli ai freni a disco e a tutto quello che è tecnologia avanzata, è chiaro che se si parla di doping tecnologico siamo assolutamente contrari, al momento non dichiariamo nessun sistema per fare questi controlli però essendo la nostra manifestazione amatoriale non riteniamo opportuno effettuare i controlli in maniera approfondita e tantomeno controlli sulle tipologie di biciclette: la Novecolli è una sfida personale .
  4. La NoveColli al suo interno non presenta salite che hanno segnato la storia di competizioni importanti quali il Giro D’Italia, malgrado questo fattore è diventata leggenda, come mai, qual è la formula segreta?
    Fondamentalmente la storia, è una manifestazione che ha 48 anni e la società che la organizza, la Faustocoppi, ne ha più di 50, promotori del cicloturismo nel mondo ! Quindi è vero, non ci sono salite così importanti ma è molto dura, con quasi 4.000 metri di dislivello per cui nelle gambe si sentono ! Chi vuole fare il ‘tempo’ sa che si deve preparare bene. 
  5. Piccolo consiglio di preparazione in vista di questo evento ?
    Per chiunque voglia farla in ‘ scioltezza’ senza uccidersi si dice che debba avere 4.000/5.000 km dall’inizio dell’anno alla terza domenica di maggio che è il momento tanto atteso della gara appunto.
  6. In media quanti coppini partecipano all’evento e lei ha mai partecipato , se si quante volte? 
    Ho partecipato prima di essere qui dietro la scrivania perchè adesso purtroppo non ho più tempo di allenarmi, ne ho fatte circa cinque con un tempo altissimo perchè il bello è la festa che c’è attorno con amici parenti e tappe ai ristori. I coppini che partecipano sono diminuiti negli ultimi anni perchè molti poi aiutano l’organizzazione, diciamo che sono circa  35/40

    In ultima battuta colgo l’occasione per ringraziare tutti i volontari che ogni anno lavorano duramente dietro le quinte di questo magnifico evento e sono la colonna portante attraverso il loro servizio in merito di viabilità, allestimento ristori e tanto tanto altro ! 
    GRAZIE

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here