LA RIVOLUZIONE DELLE GRANFONDO

0
15

Ormai da tanto tempo le Granfondo hanno perso la loro natura prettamente agonistica. In compenso si sono riappropriate del loro scopo principale: il senso della scoperta, della sfida personale con sè stessi, l’amore per il territorio, la condivisione con il prossimo, l’emozione di fare qualcosa anche quando quel qualcosa sembra più grande di noi, sempre pedalandolo e vivendo un’emozione che oltrepassa la mera prestazione.

Fun2Go | Side by side tandem bike by Van Raam | Van Raam

In questa ottica l’uso consentito delle e-bike è coerente con questo spirito, di conseguenza aggiungere nuovi orizzonti dentro alle Granfondo, come quello di riuscire a far partecipare anche persone cieche, disabili o autistiche è un obiettivo ambizioso ma possibile.

Se si potesse prevedere oltre alle e-bike anche l’utilizzo di biciclette ideate e realizzate per la fruizione di persone disabili diventerebbe un segnale forte e positivo non solo in Italia ma in tutto il mondo.

Le Granfondo stesse si farebbero quindi ambasciatrici dei veri valori della persona attraverso lo sport permettendo a chiunque di viversi l’emozione che si merita !

Sembra impossibile ma potrebbe già diventare possibile … Le Grandfondo posso così fungere da traino e da esempio per abilitare un concetto emancipato dello stare insieme.

GARDA BIKE TOUR: GIORNO TERZO | Veni Vidi Ride

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here