Il mio pensiero di oggi va a tutte le attività estive, soprattutto quelle dedicate a bambini e ragazzi come quella promossa dall’Ikuvium Bike Adventure. Si tratta di una scuola di ciclismo Umbra unica nel suo genere: nata nel 1999 da un’idea di Tomassoli Giorgio, che dopo anni di attività agonistica sia su strada che in mtb diventa accompagnatore e maestro di mtb nel 1999 (diplomato AMI Italia scuola maestri mtb). I primi corsi partirono direttamente con i ragazzini dentro alle scuole come educazione al rispetto delle regole in tema di circolazione stradale. Al progetto Ikuvium oggi collaborano anche Michail Jegorenko accompagnatore dal 2018 (diplomato AMI) e Laura Orsini, ciclista agonista di lungo corso. 

Da un anno a questa parte l’Ikuvium è entrata in un rapporto costante con i valori professati della Fondazione Michele Scarponi e la Fondazione Marco Pantani. Con la prima, c’è il progetto di sviluppare un’azione costante come scuola di ciclismo affiliata, con la seconda la volontà di trasmettere ai ragazzi la bellezza di vivere il sogno di pedalare. In questa dinamica sportiva il mezzo diventa il fine per trasmettere valori quali relazionalità, educazione, rispetto delle regole, inclusione sociale e autostima condivisa. L’Ikuvium non nasce dunque con finalità agonistiche, ma si prefigge obiettivi ben più ambiziosi per far sì che la pratica dello sport diventi anche promozione turistica del territorio Umbro e non solo, perchè aldilà del proprio limite, c’è la condivisione, la conoscenza delle proprie radici, la voglia di rafforzare la propria identità culturale e di esplorare nuovi luoghi.

Dentro questo modo di fare sport, avere il giusto spirito permette di superare i limiti e gli ostacoli, che se affrontati adeguatamente, diventano solo esistenti nella mente e dunque superabili. In questa ottica l’Ikuvium ha stretto una collaborazione con lo scalatore in carrozzina Luca Panichi e l’Eugubino Stefano Fumanti, che in maniera costante offrono il loro contributo di passione e di esperienza come mental coach e “compagni d’avventura”. Quando si è protagonisti delle proprie passioni come Giorgio Tomassoli, Laura Orsini, Michail Jegorenko e i ragazzi dell’Ikuvium bike Adventure, gestire il proprio rapporto con sè stessi e con gli altri diventa un arricchimento.

Dall’estate 2020 l’Ikuvium bike Adventure ha un campo scuola di ciclismo e la poliedricità degli indirizzi educativi del Team renderà sempre di più questa realtà del ciclismo giovanile, una scuola in itinere, alla scoperta di nuovi orizzonti di vita, vivendoli e praticandoli nella passione del ciclismo delle emozioni.


Il Fuori Tabella dal canto suo, sarà ben lieta di offrire e incentivare delle belle escursioni nei fuori porta e nelle ciclovie dell’ hinterland cesenate-riminese!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here