– FUORI TABELLA – ALLA SCOPERTA DELLE CICLOVIE TRA LA VALLE CAMONICA, FRANCIACORTA E LAGO DI ISEO

“Fuori Tabella” riparte  alla scoperta del territorio: dopo l’esplorazione all’insegna degli itinerari turistici del lago di Garda, questa volta la missione sarà scandagliare i percorsi più suggestivi, le vie ciclabili e i tour enogastronomici nell’accoglienza e nella promozione del turismo sostenibile e accessibile dei luoghi inerenti la Valle Camonica, Franciacorta ed il Lago di Iseo.

La Mission avverrà in collaborazione e con il sostegno del G.O.T. (gruppo operatori turistici Valle Camonica ), coordinato da Silvia Schiavini, e con la collaborazione dello scalatore in carrozzina Luca Panichi, esperto sui temi della accessibilità fruibile, nonché ciclista da sempre. Nei quattro giorni stabiliti, dal 25 al 28 agosto, verranno percorse diverse tipologie di ciclabili come la breve e suggestiva Vello-Toline sul versante est del lago d’ Iseo, e le ciclabili del Franciacorta, valutando la percorribilità dei differenti sentieri, tra vitigni, cantine e la ricettività enogastronomica.

“Fuori Tabella”
G.O.T. (gruppo operatore turistico ValleCamonica)

Tra le ciclabili panoramiche, percorreremo la breve e suggestiva ciclabile Vello Toline posizionata sul versante est del Lago di iseo. Si tratta di una vecchia strada percorsa in passato dalle auto prima della costruzione della galleria soprastante che collega Marone a Pisogne. La ciclabile si caratterizza da gallerie scavate nella roccia. Le aree di sosta e picnic con panchine e tavoli invece ci permetteranno di pedalare con tranquillità in riva al lago tra paesaggi e panorami di grande pregio.

Ciclovia Vello-Toline

I sentieri del Franciacorta tra vitigni e cantine nel cuore della Lombardia sono fra gli itinerari enogastronomici più sugestivi del territorio. Ci muoveremo tra i vigneti, percorrendo comode strade lunge circa 80 km, in anello che coinvolge la zona di produzione di questo vino e 19 i Comuni, compresi nel territorio tra Brescia e la punta meridionale del Lago d’Iseo.

Nella prima giornata, sul versante del Lago di Iseo esploreremo Monte Isola: Romantica, Artistica, ricca di storia. Questa è l’isola lacustre più grande d’Europa (al centro del lago d’Iseo) sarà per noi possibile traghettare le bici da Sulzano a Peschiera di Maraglio anche perchè nell’isola è assolutamente proibito il traffico veicolare!!

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è monte-isola.jpg
Monte Isola


A seguire, l’esplorazione toccherà la ValCamonica, attraversando i segreti ancestrali del Parco Nazionale delle incisioni rupestri, una preziosità camune tutta da scoprire, per poi riversarsi a Capo di Ponte e Darfo Boario Terme, in un continuum di suggestioni volte a rendere ancora più evidenti l’identità collettiva di comunità locali fortemente radicate nella storia.

Un altra tappa significativa sarà quella nel borgo caratteristico di Pisogne, nel quale verranno conosciute realtà specifiche di ricettività enogastronomica. Saranno affrontati i temi del Turismo dolce e del bike tourism, con il Sindaco Federico Laini, in collaborazione al G.O.T. con Silivia Schiavini (la Presidente del G.O.T. )e Orietta Casali (direttrice e manager del Lake Hotel La Pieve nonchè associata del G.O.T.).


L’ ultimo giorno sarà dedicato alla memoria del Pirata, Marco Pantani, e la grande energia che continua a suscitare nelle mie pedalate e in quelle di Luca. Percorreremo la salita di Monte Campione in religioso silenzio e ammireremo infine la magnifica Statua in suo onore, posizionata il 26 giugno per l’iniziativa di Silvia Schiavini del G.O.T., supportata dalla Fondazione Marco Pantani. La Statua del Pirata dovrà sempre di più diventare oggetto di gratificanti viaggi turistici verso la Valcamonica ed il Lago di Iseo, incentivando quel bike tourism sempre più praticato.


Gli obiettivi saranno quelli di poter apprezzare la qualità dei tratti ciclopedonali identificati, valutando anche la possibilità di sperimentarli grazie alle specifiche bici di stampo inclusivo firmate Remoove di Arco di Trento, in espansione nelle vie ciclopedonali più diversificate in tutta Italia. Uno sguardo attento verrà dato alla qualità della sicurezza stradale, alla buona promozione turistica in tema di accessibilità, fruibilità, e accoglienza in adeguate infrastrutture ricettive, nella contigua valorizzazione dei prodotti locali. Tutto il resto andrà ad arricchire una Mission insolita, e piena di buoni propositi, come sempre, da Fuori Tabella.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here